Bonus sociale per la spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica per i clienti economicamente svantaggiati e per nuclei familiari con almeno 4 figli a carico.

REQUISITI

  1. Essere clienti intestatari di una fornitura elettrica per uso domestico nell’abitazione di residenza con potenza impegnata fino a 3 Kw e consumo pari a 2700 kWh/anno, servito in maggior tutela, al lordo degli oneri fiscali, registrata nei quattro trimestri antecedenti l’aggiornamento
  2. Possedere un ISEE inferiore o uguale a 8.107,50 Euro o, in alternativa, avere almeno 4 figli a carico e un’ISEE inferiore o uguale a 20.000,00 Euro

CHI EROGA IL BENEFICIO
Il distributore di energia elettrica direttamente in bolletta sotto forma di compensazione, distribuita su 12 mesi.

DOVE PRESENTARE DOMANDA
Solo presso i CAF convenzionati con il Comune Elenco sedi e orari dei CAF convenzionati [.pdf]

TERMINE PER PRESENTARE DOMANDA
L’importo del bonus viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica, suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.
Il rinnovo andrà presentato entro un mese prima della scadenza dell’agevolazione, cioè entro l’undicesimo dei dodici mesi in cui ne ha fruito.

Il “bonus gas” è cumulabile con il “bonus sociale energia elettrica”

Per informazioni e modulistica consultare il sito:
www.arera.it/it/bonus_sociale.htm


Bonus sociale per la spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica per i clienti in grave condizione di salute.

REQUISITI
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.
L’elenco delle apparecchiature elettromedicali salvavita che danno diritto al bonus sono state individuate dal Decreto del Ministero della Salute del 13 gennaio 2011.
Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico (sia elettrico che gas) qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

CHI EROGA IL BENEFICIO
Il distributore di energia elettrica direttamente in bolletta sotto forma di compensazione

DOVE PRESENTARE DOMANDA
Solo presso i CAF convenzionati con il Comune.
Elenco sedi e orari dei CAF convenzionati [.pdf]

TERMINE PER PRESENTARE DOMANDA
L’importo del bonus viene scontato direttamente sulla bolletta elettrica, non in un’unica soluzione, ma suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.
Il rinnovo andrà presentato entro un mese prima della scadenza dell’agevolazione, cioè entro l’undicesimo dei dodici mesi in cui ne ha fruito.

Per informazioni e modulistica consultare il sito:
www.arera.it/it/bonus_sociale.htm