05/10/2017

Una simpatica cerimonia è stata organizzata ieri al Centro per l’Anziano – Casa Serena di Via Marchesetti, alla presenza dell’Assessore Carlo Grilli, per ringraziare e salutare i 18 giovani, fra ragazzi e ragazze, che si sono impegnati per un anno (dal 10 ottobre 2016) in due progetti di Servizio Civile nazionale presso il Comune di Trieste.

10 volontari sono stati inseriti nel progetto “Familiar-mente: aiuto solidale alle persone e famiglie in difficoltà” con la finalità di accompagnare nella quotidianità le famiglie e le persone in difficoltà in carico al Servizio Sociale del Comune o ospitate presso i Condomini Solidali e il CAD-Centro di Assistenza domiciliare di Opicina. La loro attività si è svolta sul territorio cittadino in affiancamento agli operatori professionali; fra i loro compiti anche l’accompagnamento di bambini e adulti alle varie destinazioni previste dal progetto (scuola, ricreatorio, oratorio, associazione sportiva, centro diurno, ecc) e a eventi pubblici, gite e spettacoli e a altre attività di animazione.
Gli altri 8 volontari sono stati inseriti nel progetto “Grigio chiaro”- animazione nelle strutture residenziali del Comune di Trieste – e sono stati prevalentemente coinvolti in attività di animazione e di socializzazione all’interno delle strutture residenziali del Comune – Residenza Gregoretti, Centro per l’Anziano e Residenza Campanelle. I volontari hanno partecipato attivamente sia alle attività svolte all’interno che a quelle periodicamente organizzate a livello cittadino o territoriale. Si tratta di attività indispensabili per il mantenimento del benessere degli utenti, e rispondenti ad alcuni bisogni fondamentali per l’equilibrio della persona, quali il bisogno cognitivo, relazionale, associativo, di sicurezza, di autorealizzazione.
Alla cerimonia, oltre ai ragazzi volontari e agli operatori locali di progetto OLP, hanno partecipato gli anziani e alcune persone con disabilità ospiti delle strutture residenziali, nonché alcuni residenti dei condomini solidali, del CAD e famiglie che hanno beneficiato dell’aiuto portato dai ragazzi del Servizio Civile.
L’Assessore Grilli, in segno di riconoscimento per l’impegno dei giovani volontari, ha consegnato a ciascuno di loro una pergamena e un portachiavi con il sigillo del Comune di Trieste ringraziandoli per aver dedicato un anno della propria vita a un’esperienza altamente formativa a livello personale e professionale e che ha offerto loro una proficua opportunità di mettersi a disposizione della comunità.

 

> News

Esito selezioni volontari per i progetti di Servizio Civile Nazionale

Esito selezioni per i progetti di Servizio Civile Nazionale “Un giovane per amico : accompagnare le famiglie e le persone fragili” e “SOS-TIENIMI: solidarietà e animazione nelle strutture residenziali del Comune di Trieste” [ Maggiori informazioni ]

Per ulteriori informazioni sui progetti è possibile rivolgersi all’Ufficio di Piano ufficiodipiano@comune.trieste.it , telefono 040 6754606/0406754390

 


Il Servizio Civile Nazionale si basa sui principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale.

Finalità

La legge 64/01, con cui è stato istituito il Servizio Civile Nazionale prevede all’art.1 il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • concorrere, in alternativa al servizio militare obbligatorio, alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari;

  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • partecipare alla salvaguardia e tutela del patrimonio della Nazione, con particolare riguardo ai settori ambientale, storico-artistico, culturale e della protezione civile;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani mediante attività svolte anche in enti ed amministrazioni operanti all’estero.

Il Comune di Trieste è ente accreditato ad ospitare volontari del Servizio Civile Nazionale nel settore dell’assistenza a partire dall’anno 2009.

Le attività svolte dai volontari sono definite dai progetti che annualmente vengono presentati per l’approvazione e il finanziamento dopo la pubblicazione dello specifico bando nazionale e regionale. Riguardano prevalentemente attività di socializzazione e aiuto leggero nelle attività quotidiane a favore delle persone ospiti delle strutture residenziali gestite dall’Area Servizi e Politiche Sociali e di persone e nuclei familiari seguiti dal Servizio Sociale Comunale.

A chi è rivolto?
Possono partecipare al Servizio Civile Nazionale tutti i cittadini italiani e stranieri (residenti nell’UE o regolarmente soggiornanti) di età compresa tra i 18 e i 28 anni.

Per quanto tempo?
Il Servizio civile  ha una durata di 12 mesi.

C’è un compenso economico?
È previsto un riconoscimento economico pari ad € 433,80 mensili.

BANDO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2017/2018 – DOMANDE APERTE FINO AL 26 GIUGNO 2017 – ore 14.00
È stato pubblicato il bando per la selezione dei volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Nazionale per l’anno 2017/2018: il Comune di Trieste selezionerà 18 volontari nei progetti SOS-tienimi e Un giovane per amico. Maggiori informazioni [vai]

Progetti in corso per l’anno 2016/2017:

  • Progetto “Familiar-mente: aiuto solidale alle persone e famiglie in difficoltà” ( 10 volontari )
    Scarica pdf
  • Progetto “Grigio chiaro : animazione nelle strutture residenziali del Comune di Trieste” (8 volontari)
    Scarica pdf

Progetti che saranno attivati per l’anno 2017/2018:

  • Progetto “Un giovane per amico: accompagnare le famiglie e le persone fragili” (10 volontari )
    Scarica pdf progetto
  • Progetto “SOS-tienimi: Grigio chiaro : animazione nelle strutture residenziali del Comune di Trieste” (8 volontari)
    Scarica pdf progetto

 

Archivio progetti