La rassegna cinematografica organizzata all’interno della manifestazione “Trieste Estate 2017”, promossa dal Comune di Trieste nella cornice di Piazza Verdi, si conclude quest’anno con un appuntamento dedicato ai temi del sociale: domenica 6 agosto p.v., con inizio alle ore 21.00 e a ingresso libero, a cura del Gruppo affidi del Comune di Trieste, in collaborazione con Anfaa – Associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie e con Casa del Cinema di Trieste, sarà proiettato il film “Il ragazzo con la bicicletta” (Francia/Belgio, 2011, 87′) scritto e diretto da Jean‐Pierre e Luc Dardenne.
Saranno presenti per l’occasione l’Assessore comunale ai Servizi e politiche sociali Carlo Grilli e il responsabile per l’area minori dell’Unità Operativa Territoriale 1 del servizio sociale comunale, Paolo Taverna.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di promuovere la cultura dell’affidamento eterofamiliare e di sensibilizzare la cittadinanza sulle tematiche della solidarietà e del sostegno alle famiglie vulnerabili.
Chi fosse interessato ad avere informazioni sull’affidamento familiare può contattare il Gruppo affidi del Comune di Trieste, tel. 040675 4391 o 4591, e-mail:l gruppo.affidi@comune.trieste.it. oppure l’Associazione Nazionale Famiglie Adottive e Affidatarie, che ha sede in via del Donatello 3, tel. 040 54650 – email trieste@anfaa.it.

“Il ragazzo con la bicicletta” è una sorta di fiaba contemporanea che racconta le disavventure di Cyril (Thomas Doret), ragazzino di quasi dodici anni con una sola idea fissa: ritrovare il padre che lo ha lasciato temporaneamente in un centro di accoglienza per l’infanzia. Incontrerà per caso Samantha (Cécile de France), che ha un negozio da parrucchiera e che accetta di tenerlo con sé durante i fine settimana; ma Cyril non è del tutto consapevole dell’affetto di Samantha, un affetto di cui ha però un disperato bisogno per placare la sua rabbia… Il film è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2011 dove ha vinto il Grand Prix Speciale della Giuria.