Formazione
Servizio integrazione inserimento lavorativo (S.I.I.L.)
Borse Lavoro socio-assistenziali e Tirocini per Disabili
È uno strumento formativo e di integrazione lavorativa indirizzato apersone con disabilità residenti nella provincia di Trieste, iscritte al collocamento mirato del Centro Per l’Impiego (L.68/99) e con un riconoscimento dell’invalidità civile pari e/o superiore al 46% (L.118/71).
Il S.I.I.L. ha il compito di offrire alla persona disabile, attraverso percorsi personalizzati, un’opportunità formativa/lavorativa e di integrazione finalizzata all’acquisizione di un ruolo sociale attivo.
Gli interventi sono tirocini/inserimenti socio-assistenziali che si realizzano attraverso una o più esperienze in normali ambienti di lavoro:

  1. tirocinio di Formazione in Situazione (T.F.S.): è un percorso propedeutico alla formazione e all’integrazione lavorativa;
  2. inserimento socio-assistenziale (I.S.A.): è un progetto di integrazione socio-lavorativa rivolto a persone con disabilità complessa che, rende difficile un inserimento a pieno titolo nel mondo del lavoro;
  3. in convenzione con la Provincia di Trieste possono venir attivati, su segnalazione del Centro per l’Impiego, due ulteriori Tirocini di Formazione in Situazione finalizzati allo sviluppo di competenze lavorative, in prospettiva di un’eventuale assunzione ai sensi della L. 68/99.

Borse Lavoro per Adulti in situazione di disagio e/o svantaggio sociale
È uno strumento indirizzato a cittadini /e o stranieri/e, con regolare permesso di soggiorno, iscritti nelle liste di collocamento del Centro per l’Impiego, residenti nel Comune di Trieste, che presentino situazioni di disagio personale e/o sociale e che si trovino a rischio di emarginazione e/o devianza.
Per borsa lavoro si intende un intervento propedeutico e formativo, volto a far acquisire e potenziare, alle persone che non hanno risorse sufficienti, abilità e competenze tali da permettere loro, un reale inserimento lavorativo negli usuali circuiti del mercato occupazionale.

Borse Lavoro per Minori e giovani Infra21enni.
È uno strumento formativo, in situazione lavorativa, indirizzato a giovani che abbiano assolto l’obbligo scolastico e che si trovino in situazione di difficoltà e/o disagio, i quali vengono ospitati da un’azienda o da una struttura di lavoro per acquisire la capacità di rapportarsi con il mondo del lavoro e con le sue “regole”. Non si tratta di un inserimento lavorativo vero e proprio, ma di una opportunità per sperimentarsi, per conoscere il mondo del lavoro e valutare le proprie inclinazioni.

Sostegno alla preformazione professionale giovani fragili e/o disabili.
Il Servizio Integrazione Inserimento Lavorativo (S.I.I.L.) collabora con gli Enti di Formazione presenti sul territorio cittadino, con l’obiettivo di promuovere e concordare specifici progetti che rispondano in maniera utile ai bisogni formativi di giovani fragili e/o disabili per agevolare il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Compito del S.I.I.L. è quello di attivare un coordinamento tra gli Enti formativi, i Servizi territoriali e le realtà produttive.

La preformazione professionale viene rivolta ai giovani che a conclusione del percorso scolastico necessitano di acquisire e sviluppare nuove competenze o ai giovani già impegnati in un percorso di integrazione sociale e lavorativa per rafforzare e migliorare le proprie abilità.

Provincia di Trieste   Lavoro e orientamento