A seguito delle notizie apparse sul quotidiano locale, si comunica che la Procura della Repubblica ha avviato alcuni controlli a campione sulle dichiarazioni dei beneficiari del bando affitti, da cui è emerso un notevole numero di false attestazioni ISEE.
E’ stato deciso, pertanto, di procedere all’approvazione della graduatoria con contestuale sospensione delle liquidazioni del beneficio fino al completamento delle operazioni di controllo sulle dichiarazioni presentate da tutti gli aventi diritto.
Si prevede che, entro i primi mesi del 2014, saranno esaminate da parte del Servizio Contrasto all’Evasione Fiscale del Comune di Trieste e del nucleo dei Carabinieri, tutte le posizioni dei richiedenti utilmente collocati in graduatoria e si procederà quindi all’erogazione del beneficio.