Progetto Avviso 3/2017 – Programma Operativo Nazionale Inclusione (PON) – Fondo Sociale Europeo 2014-2020

Il Servizio Sociale del Comune di Trieste, in qualità di partner dell’UTI Giuliana, ha aderito all’Avviso pubblico Non Competitivo n. 3/2016 “Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Sociale Europeo, programmazione 2014-2020, Programma Operativo Nazionale (PON) Inclusione, proposte di intervento per l’attuazione del Sostegno per l’Inclusione attiva”, a valere sull’Asse 1 del PON “Inclusione”, “Sostegno a persone in povertà e marginalità estrema – Regioni più sviluppate” e in particolare dell’azione 9.1.1 – “Supporto alla sperimentazione di una misura nazionale di inclusione attiva che prevede l’erogazione di un sussidio economico a nuclei familiari in condizioni di povertà condizionale alla adesione ad un progetto di attivazione sociale e lavorativa attraverso il rafforzamento dei servizi di accompagnamento e delle misure di attivazione rivolte ai destinatari”.

Il progetto avviato è finalizzato all’attuazione di interventi di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, basati sull’inclusione attiva, sociale, lavorativa e sull’innovazione sociale, rafforzando le reti di servizi per la presa in carico di famiglie e persone fragili.
> Per maggiori informazioni

Agenzia per l’Affitto – Rimetto a posto la casa e la affitto!

A conferma di un impegno preciso che l’Amministrazione si è assunta, l’Agenzia di Solidarietà per l’Affitto rappresenta uno strumento integrato per offrire una risposta in più alla complessa questione del fabbisogno abitativo nel territorio del Comune di Trieste (vedi il Protocollo d’intesa.pdf che disciplina l’attuazione dell’iniziativa e definisce gli impegni dei soggetti che vi partecipano) [protocollo d'intesa.pdf].
Si tratta in sostanza di un’iniziativa rivolta a favorire l’incontro fra la domanda abitativa da parte di soggetti e nuclei familiari che possiedono un reddito medio (superiore ai parametri per l’accesso agli alloggi di edilizia pubblica ma non così elevato da poter sostenere i costi del mercato delle locazioni private), e l’offerta da parte di privati proprietari di immobili, garantendo a questi ultimi una serie di agevolazioni e di tutele per incentivarne la disponibilità a locare gli alloggi a canone concordato. [segue]

 

Contrasto dello spreco alimentare

Il Comune di Trieste si è fatto promotore del progetto “Last Minute Market” finalizzato al recupero di beni non commercializzati a favore di Enti benefici del territorio.
Il progetto, sviluppato in collaborazione con gli Assessorati all’Educazione, alle Politiche Sociali e al Commercio e all’organizzazione Last Minute Market (spin-off dell’Università di Bologna), ha un duplice obiettivo:prevenire e ridurre la produzione di rifiuti, aiutare chi assiste le fasce deboli della comunità. [segue]

Progetto devianza

Individua azioni di sostegno in favore di persone a rischio di esclusione sociale, detenute ed ex detenute e di persone in esecuzione penale esterna al carcere realizzate attraverso il finanziamento di interventi ed azioni a valenza socio-educativa e di reinserimento sociale. Che sono attivati dagli Enti Gestori dei Servizi Sociali dei Comuni sulla base di progetti condivisi con l’UEPE ( ufficio esecuzione penale esterna) e con gli Istituti Penitenziari e che considerino l’apporto del terzo settore.